In viaggio con Erodoto

IN VIAGGIO CON ERODOTO

Ryszard Kapuscinski

Una sorta di autobiografia, o quantomeno parte di essa, raccontando le vicende della gioventù e del periodo post-laurea. È in questo periodo che viene inviato prima in India e poi in Cina, senza conoscere nulla di quei paesi. Narra dei viaggi in Africa, in Iran e ancora in Africa, rievocando sotto una luce nuova e con semplicità contesti storici e avvenimenti privati. Ci rivela le difficoltà incontrate di fronte alla vastità della materia da dominare, interpretare e giudicare. Punto di riferimento per l’autore, testo da leggere e rileggere è sempre stato Erodoto che ha compreso il microcosmo delle passioni umane e il macrocosmo della storia. Da un lato, ci ha narrato come la Grecia abbia ritardato di secoli l’avanzare dell’Asia in Europa e, dall’altro ha rappresentato la brama di potere, la crudeltà, la cecità di piccoli e grandi personaggi. Quello di Kapuscinski è un Erodoto che compare e scompare, che viene chiamato a descrivere i meccanismi dell’animo umano. L’idea guida di Kapuscinski è che Erodoto sia stato non tanto uno storico, quanto il primo vero reporter della storia: il suo bisogno di viaggiare, toccare con mano, raccogliere dati confrontarli ed esporli, con tutte le necessarie riserve che è giusto nutrire riguardo alle storie riferite da altri, fa di Erodoto un vero e proprio giornalista.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...