Il grigio oltre le siepi

ilgrigiooltrelesiepi_grande.jpgIL GRIGIO OLTRE LE SIEPI – Geografie smarrite e racconti del disagio in Veneto

a cura di F. Vallerani e M. Varotto

La citazione del poeta Zanzotto in copertina dice molto.

Oggi il Veneto è senz’altro più “grigio”, per l’enorme espansione del cemento e per il disagio di un numero crescente di abitanti dinanzi al proseguire indisturbato delle dinamiche, sempre più aggressive e rapide, della rendita fondiaria che premia il tornaconto di pochi e magari solo per breve tempo.
Il grigio oltre le siepi cui fa riferimento il titolo di questo libro, tuttavia, non è solo il colore degli orizzonti del Veneto contemporaneo. Richiama il rischio dell’ assenza stessa di orizzonti, il colore dello spaesamento, dello smarrimento interiore che assale chi prova a guardare oltre il proprio backyard, oltre il fragile paravento che limita la proprietà privata, oltre il vantaggio effimero di un’ azione speculativa.
Siepi reali e metaforiche difendono il raggiunto traguardo del benessere individuale, ma impediscono di allungare lo sguardo verso spazi e tempi più ampi, di pensare a prospettive di senso condivise. Per questa terra e per queste genti.

Annunci

One thought on “Il grigio oltre le siepi

  1. lina mercoledì 24 giugno 2009 / 6:00

    un libro che racconta di un Veneto, con il primato dell’operosità e quello del degrado proprio come una vecchia fotografia in bianco e nero e toni di un giallo invecchiato… ma che lascia un segno di speranza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...