Parco Didattico delle Energie Rinnovabili Fenice

ll nostro amico Federico Gianoli ci ha inviato questo articolo di presentazione di questa interessantissima iniziativa. Buona lettura.

Il Parco Didattico delle Energie Rinnovabili Fenice è situato in Lungargine Rovetta nell’Isola di Terranegra a Padova. Il parco è nato dalla volontà congiunta della ZIP (Zona Industriale Padova) e degli scout CNGEI (Corpo Nazionale Giovani Esploratori Italiani) di Padova.

Il progetto è sorto dalla voglia di riqualificare una zona verde, altamente degradata, difatti il parco prima dell’arrivo degli scout, era luogo di spaccio e prostituzione, per restituire un polmone verde alla cittadinanza e soprattutto agli scout per i quali è sempre più difficile trovare spazi verdi per essere ospitati.

Il Parco è situato in un ambito peri-urbano molto particolare, al confine fra il centro della città e le 1400 imprese insediate nella Zona Industriale: l’Isola di Terranegra. Lo sforzo primario della Fondazione Fenice Onlus è quello di unire tutela ambientale del paesaggio e ricerca di nuove tecnologie appropriate per rispondere alle emergenze ambientali ed agli scenari di sviluppo futuri.

Il cuore del Parco Fenice è costituito dalla realizzazione di un percorso didattico interattivo alla scoperta di fonti e forme di energia alternative che si sviluppa su un tracciato di 1800 metri. Scuole, famiglie, imprenditori, associazioni ogni anno si affacciano a questa realtà e con l’aiuto delle Guide Ecologiche del Roncajette, hanno l’opportunità di ripercorrere le varie tappe del percorso, abbinando la visita ad una tecnologia pratica a divertenti giochi di applicazione: Campo di Pannelli Fotovoltaici con concezioni costruttive diverse, con particolare riguardo ai meccanismi ad inseguimento solare ed alle micro applicazioni. Campo di coltivazione di Energia Eolica allestito con il recupero di tecnologie microeoliche dotate di differenti sistemi di rotazione e concezione ingegneristica. Microturbina Idroelettrica sperimentale sul fiume Roncajette Filiera Bioenergetica, costituita da varietà ibride a rapido accrescimento di Pioppi e Salici e da un campo dimostrativo di coltivazione di girasole e colza. Lavorazione delle sementi e produzione di pellet e olio di semi di girasole e colza. Postazione di Biomonitoraggio Ambientale attraverso l’analisi dei prodotti delle api. Per i cittadini e le scuole sono disponibili divertenti laboratori di applicazione, supportati dall’aula didattica del Parco. Per gli imprenditori, sono disponibili visite guidate con schede tecniche sulle applicazioni energetiche.

Inoltre la Fondazione Fenice ONLUS collabora con l’associazione G.Eco (Guide Ecologiche) per la gestione delle visite, delle feste, e dei vari momenti di formazione che si svolgono all’interno dell’area verde del parco. Presto all’interno del parco sorgeranno anche altre aule didattiche e un ostello, volendo divenire così un importante centro per la ricerca e la promozione dello sviluppo sostenibile.

Dal giorno dell’inaugurazione (29 settembre 2007) al parco sono venute oltre cento scolaresche e moltissimi gruppi scout di tutte le associazioni presenti sul territorio. Il Parco è aperto al pubblico per il momento solo il sabato (15-18) e la domenica (10-19) mentre durante la settimana è aperto solo su prenotazione per gruppi.

Per qualsiasi altra informazione visitate il sito www.fondazionefenice.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...