E’ ora che la montagna ridiventi protagonista di se’ stessa

Questo è un invito a leggere il libro del presidente nazionale del Club Alpino Italiano ANNIBALE SALSA (“IL TRAMONTO DELLE IDENTITA’ TRADIZIONALI, spaesamento e disagio esistenziale nelle Alpi”, 2007, Priuli & Verlucca editore, costo 14,50 euro).

Ho assistito tre settimane fa a Forno di Zoldo alla presentazione del libro del presidente del CAI, nonchè antropologo e professore universitario a Genova, Annibale Salsa, libro che tratta proprio la difficoltà della montagna, delle Alpi, ad esperimere una proprio identità, un proprio progetto culturale, sociale, economico per il presente e per il futuro (il lungo titolo del libro già esprime questa crisi).

La proposta di Annibale Salsa è un richiamarsi ai fasti del passato che in alcuni periodi storici la montagna ha saputo esprimere (in certe comunità montane il livello culturale dei suoi appartenenti era così elevato da essere “usufruito” da comunità di pianura…. istitutori in case nobiliari che venivano dalla montagna…), ma legando però questo ritorno a un protagonismo culturale con una NUOVA IDENTITA’ della montagna, non più chiusa come spesso si vorrebbe (a volte la ricerca dell’autonomia politica in questi anni ha espresso anche “chiusura”)… UN’IDENTITA’ CHE SI CONFRONTA CON IL NUOVO, CON CHI IN MONTAGNA VIENE “DA FUORI”.

Per Salsa è fondamentale la valorizzazione dell “terre alte” (le terre sopra i mille metri), e la capacità di esprimere “cultura propria” (economico-imprenditiva, politica, di qualità della vita…), che non sia influenzata dai modelli, peraltro in crisi, urbani di pianura, ma che invece riesca pure ad essere protagonista e condizionare i modelli cittadini (peraltro questo già accade in talune zone alpine: pensiamo, per fare un esempio, all’area tirolese e ai condizionamenti che esprime all’esterno nel campo della moda, del vestire, ma anche della politica di quelle aree…).

Insomma l’interessante dell’approfondito libro di Annibale Salsa è che la montagna “può diventare protagonista di sè stessa e autonoma dai modelli di pianura” se esce da una condizione di subordine culturale, e va “oltre” e in competizione coi modelli presistenti (culturali ed economici) che provengono “da fuori”.

Per chi ama la storia e l’antropologia poi, l’analisi che fa Annibale Salsa sulla vita in montagna, nelle Alpi, diventa una pietra miliare per la propria conoscenza.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...