Mapping Party Cison di Val Marino

Scorcio sul Ruio, il torrente che attraversa Cison di Valmarino
Scorcio sul Ruio, il torrente che attraversa Cison di Valmarino

Ciao a tutti,

con colpevole e imperdonabile ritardo vi riporto la nostra (come Associazione) prima esperienza in un Mapping Party, datata 5 ottobre 2008. Per l’occasione abbiamo scelto un piccolo ma bellissimo borgo dell’alta Marca Trevigiana che ci ospitasse e ci facesse da “cavia” (senza conseguenze per esso…): Cison di Valmarino, borgo medioevale incastonato ai piedi delle Prealpi,  affiacciato sulla Val Mareno.

La giornata è iniziata presto, alle 8 avevamo già preso possesso della base, la biblioteca gentilmente messa a disposizione dal Comune, poi dopo esserci divisi il “lavoro” siamo partiti. I primi a partire sono stati i sentieristi, in quanto avevano il compito più arduo e più lungo: i sentieri in montagna; li abbiamo caricati con un po’ di viveri e poi, gps e fogli con indicazioni alla mano li abbiamo sguinzagliati in montagna. Il Resto dei mappatori si è diviso il centro storico di Cison (2 coppie a piedi), le frazioni (una coppia in macchina) e il sentiero “la Via dei mulini” (1 coppia a piedi). Poco prima di pranzo ci siamo ritrovati e Luca Menini, nostro socio e membro di Gfoss.it, ha tenuto una piccola conferenza (eravamo tutti mappatori con l’aggiunta di qualche, purtroppo pochi, indigeno) sui mapping party e informazione geografica libera. Finita la micro-conferenza ci siamo goduti il pranzo in una struttura del comune adiacente la biblioteca.Con calma, nel pomeriggio, è stata completata la mappatura del centro storico e si è proceduto nel mappare ancora un po’ i dintorni.Alla fine ci siamo ritrovati tutti in piazza a Cison per bere qualcosa e concludere la giornata.

E’ stata una bella giornata, anche se sinceramente mi aspettavo la presenza di qualche interessato in più visto che avevamo dato buona diffusione alla notizia, sarà per la prossima volta!

I risultati, ancora non definitivi, sono visibili sul sito di OpenstreetMap, con la speranza di vedere i risultati definitivi al più presto.

Potete vedere alcune foto della giornata su Flickr.

Colgo l’occasione per ringraziare tutti coloro che hanno partecipato e organizzato , il Comune di Cison per averci dato la disponibilità dei locali e l’associazione Via dei Mulini.

Annunci

8 thoughts on “Mapping Party Cison di Val Marino

  1. paolomonegato giovedì 12 marzo 2009 / 16:39

    Finalmente hai pubblicato questo benedetto resoconto!
    Non credi anche tu che sia ora di fare un secondo mapping party? Adesso che abbiamo anche qualche GPS in più…. e poi sta arrivando la bella stagione

    • albertograva giovedì 12 marzo 2009 / 16:56

      si mi sembra sia ora…

  2. renatoaugelli giovedì 12 marzo 2009 / 20:30

    Si. Ho con fatica scaricato dal mio GPS i dati. Non ho piu’ avuto modo di venire alle riunioni, ma ho molte foto della giornata a Cison ed una parte di punti sino al castello. Non ho molta dimestichezza con Josm…e mi piacerebbe integrare quei dati. Che ne direste di organizzare una Mapping Party a Marostica?

    • albertograva giovedì 12 marzo 2009 / 20:44

      Ciao Renato,
      Marostica?? penso possa andare bene, anzi benissimo, prova a proporre una data, così ci attiviamo! bisognerà prendere contatto con qualcuno dell’amministrazione locale. Facci sapere.
      Per i dati da elaborare con Josm troveremo una soluzione. Ciao!

      • paolomonegato venerdì 13 marzo 2009 / 16:10

        Marostica? Volendo si può organizzare in tempi brevi. Avremmo anche l’appoggio logistico e tecnico dei LUG attivi in quell’area (come il LUG di Vicenza e il Grappa LUG che aveva organizzato il Mapping Party a Bassano). Fra l’altro vedo che c’è già qualche strada quindi non si partirebbe da 0 come con Cison….

  3. alessiofaraon venerdì 13 marzo 2009 / 16:39

    Ehi in quanto “indigeno” ringrazio chi c’era per il lavoro fatto su questo paesino dell’alta marca. è vero che non eravam tanti, ma l’esperienza è servita di sicuro a chi c’era, o quantomeno a me.
    Quindi ben vengano gli altri mapping!
    Con openstreetmap è un po’ un problema metter dentro i waypoint, riconosce pochi simboli, basta vedere quelli che appaiono rispetto a quelli inseriti sulla via dei mulini.. cmq ho visto che dovrebbe funzionare mettendo le aree al posto dei punti e poi dandogli un nome (ad es. per gli edifici).
    Dai che domani parto per la sardegna!
    mi perderò il g8 agricolo, che proprio qui si terrà, nel cuore di cioccolato di nome Castelbrando.
    Ciao!

  4. Enrosadira martedì 31 marzo 2009 / 11:15

    Ciao!!
    perchè oltre a Marostica non si organizza anche qualcosa in Friuli?magari in Carnia… ci sono località che meritano una visita ed una mappatura….

    • albertograva mercoledì 1 aprile 2009 / 9:43

      Non sarebbe una brutta idea, infatti il nostro scopo non è solo mappare, ma anche conoscere luoghi belli e di valore magari un po’ “sottovalutati” o “nascosti”, come abbiamo fatto per Cison (tra l’altro fra poco vi si terrà il G8 dell’agricoltura).
      Il problema è che per organizzare un Mapping Party bisogna avere dei contatti con le amministrazioni comunali, e noi al momento non abbiamo membri dal Friuli, ma siamo aperti a nuove proposte, se ne hai contattaci all’indirizzo e-mail che trovi alla pagina Suggerimenti e contatti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...