Edi Rama – Rendere TIRANA una città abitabile con i colori

Articolo di LAURA EDGARDA LOMBARDI

Image
Veduta di Tirana (immagine da http://www.artinslums.wordpress.com)

Edi Rama è stato sindaco di Tirana (Albania) dal 2000 al 2011, eletto con il Partito Socialista d’Albania. Dopo la caduta del regime comunista i cittadini di Tirana avevano bisogno di respirare aria nuova, avevano bisogno di ritrovare l’orgoglio di abitare a Tirana.

Il questo intervento a TEDxThessaloniki, Edi Rama racconta di come questo cambiamento sia avvenuto gradualmente, partendo dall’esterno: all’inizio, è stato modificato solo l’esterno dei palazzi, sono state ridipinte le facciate, poi il cambiamento è diventato strutturale, hanno iniziato ad esserci innovazioni anche a livello burocratico. Come lui stesso sottolinea, questa soluzione, probabilmente non è stata subito capita dall’UE, perché l’obbiettivo principale era quella di rivitalizzare gli animi delle persone per poterle rendere capaci di fare un cambiamento vero nella società.

E a beneficiare di tutto questo sono stati i cittadini albanesi di Tirana.

http://www.ted.com/talks/edi_rama_take_back_your_city_with_paint.html

 

In questo intervento, l’ex-sindaco di Tirana, specifica che l’atto di colorare i palazzi è stato un’azione politica, il grigio rappresentava la corruzione del regime comunista, mentre i colori la speranza e la rinascita di una città distrutta da anni di oppressione.

l cambiamento è stato subito percepito dai cittadini che vendendo la città rinascere  esteticamente, con i colori, lampioni, nuove pavimentazioni, l’hanno associata immediatamente a un luogo più’ sicuro e bello in cui vivere.

Image
Dettagli di palazzi a Tirana (immagine da http://www.rubric.it)

 

Oltre che con i colori, l’amministrazione di Edi Rama ha sconfitto un altro male che affliggeva la città, facendo abolire le dozzine di costruzione abusive che sorgevano sul suolo pubblico.

Come lui stesso ha ammesso, queste soluzioni non “hanno sfamato bambini, curato gli ammalati o istruito gli ignoranti”, ma hanno dato speranza e luce, hanno aiutato le persone a capire che si poteva vivere in modo diverso e soprattutto con uno spirito diverso rispetto a quanto imposto dal regime passato. E hanno reso Tirana un esempio per l’architettura contemporanea.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...