ROZ SAVAGE: AMORE – ODIO PER GLI OCEANI

Spesso si sente parlare di organizzazioni internazionali che lottano per salvaguardare gli ambienti marini, che manifestano in modo piu’ o meno legale per sensibilizzare l’opinione pubblica riguardo ai cambiamenti climatici globali. Ma quella di Roz Savage è una manifestazione di amore – odio per l’Oceano, paragonata a un’insegnante di matematica che, non sempre si ama ma comunque si rispetta.

A trentacinque anni, Roz Savage si è resa conto che il suo lavoro di consulente aziendale a Londra non era quello che aveva sempre desiderato perchè si era conformata alle aspettative di amici, parenti e al suo ambiente di provenienza. Cosi’, dopo aver abbandonato la sua vita costellata di comfort, ha deciso di attraversare l’Oceano Atlantico da La Gomera (Isole Canarie) fino ad arrivare ad Antigua, remando per 3000 miglia. (Per la cronaca: Antigua era stata raggiunta nel 1493 da Cristoforo Colombo che la battezzo’ con questo nome in ricordo della chiesa di Santa Maria de la Antigua di Siviglia).

Nel 2005 ha compiuto una nuova attraversa a remi dell’Oceano Pacifico, partendo dagli Stati Uniti, fermandosi alle Hawaii, Hawaii – Tuvalu, Tuvalu – Australia.

Tuvalu è una nazione composta da solo 9.929 abitanti. Il suo territorio comprende 9 atolli, per lo piu’ sabbiosi e alti non piu’ di un paio di metri sul livello del mare,  rischia di essere completamente sommersa a causa dell’innalzamento del livello delle acque. I suoi abitanti sono per la maggior parte già espatriati verso le altre isole della Polinesia e in particolare verso la Nuova Zelanda.

Quello che si puo’ imparare da Roz Savage e dal suo rapporto con l’Oceano puo’ essere racchiuso in tre punti, che si possono applicare ai cambiamenti climatici:

  1. E’ possibile un cambiamento: come Roz Savage è riuscita a cambiare completamente la sua vita, passando da una vita che la rendeva insoddisfatta circondata da comfort, è possibile passare a una che ci entusiasma, nel suo caso in una in cui la protagonista è la barca a remi.

    É possibile cambiare globalmente.

  2. Questa situazione è il risultato di un accumolo di decisioni sbagliate di miliardi di individui, giorno dopo giorno e anno dopo anno. É possibile invertire la rotta, seguendo decisioni piu’ sostenibili e sagge.

  1. È possibile per chiunque, diventare Eco – Eroi, compiendo un’azione verde al giorno, per contribuire alla lotta contro l’inquinamento del pianeta. Gli eroi non sono solamente i soliti stereotipati uomini atletici e barbuti ma anche signorine alte 1.60 m e bionde: come Roz Savage.

Link: Roz Savage: perchè ho attraversato l’Oceano Pacifico in barca a remi

Advertisements

2 thoughts on “ROZ SAVAGE: AMORE – ODIO PER GLI OCEANI

    • lauraedgardalombardi venerdì 5 luglio 2013 / 17:59

      Di cosa?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...